fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Puzzle Barcellona – 540 pezzi

Novità Hot

(*) Le proporzioni del puzzle ultimato potrebbero non rispecchiare perfettamente quelle dell’immagine riportata sulla scatola.

Puzzle Barcellona – 540 pezzi

25,00

Disponibile

AR2007. Disponibile Categoria: .

Costruisci e e scopri il fantastico puzzle Barcellona di Ildefons Cerdà disegnato nel 1859 per il miglioramento e l’ampliamento di Barcellona.

Il piano di ampliamento di Barcellona, l’ Eixample, che è rimasto famoso come Plan Cerdà. La città di Barcellona ha posto il 2009 sotto il segno dell’anno Cerdà per rendere omaggio al visionario il cui progetto ha dato ritmo alla capitale catalana per 150 anni.

Puzzle Arte grazie alla nuova splendida edizione della marca Architoys è lieta di proporvi questo meraviglioso puzzle da 540 pezzi.

Informazioni aggiuntive

Numero pezzi

Difficoltà

Dimensioni puzzle

35 cm x 50 cm

Dimensioni scatola

8 cm x 8 cm x 28 cm

Marca

Caratteristiche del puzzle

Il puzzle Barcellona riproduce il piano disegnato nel 1859 dall’urbanista Ildefons Cerdà (1815-1876) per il miglioramento e l’ampliamento di Barcellona.

Grazie a questo puzzle Barcellona da 540 pezzi della marca Architoys puoi scoprire tutta la bellezza delle mappe antiche.

Questo puzzle è adatto sia per i costruttori di puzzle più esperti, ma anche per i principianti che amano mettersi alla prova!

Puzzle Barcellona nel dettaglio

Il puzzle Barcellona da 540 pezzi della marca Architoys illustra la pianta di Ildefons Cerdà , realizzata nel 1859 per il miglioramento e l’ampliamento di Barcellona.

Fino al XIX secolo la città in crescita è stata cinta dalle antiche mura con problemi di sovraffollamento abitativo e di salute. La densità della città era, all’epoca, una delle più alte d’Europa.
Ancora oggi è ben visibile l’attenzione che Cerdá ha dato per creare l’infrastruttura principale per progettare una città del benessere con una rete stradale ampia e regolare che potesse essere alla base di uno sviluppo territoriale pressoché infinito. Gli “angoli smussati”, che sono i segni tipici di Barcellona, ​​hanno permesso alla città di crescere per più di un secolo senza cambiarne il carattere principale.

Numero Pezzi Puzzle Numero pezzi540 Marche Puzzle MarcaArchitoys
Dimensioni Puzzle Dimensioni puzzle (cm)35 x 50 Dimensioni Scatola Puzzle Dimensioni scatola (cm)8 x 8 x 28

Descrizione della pianta della città di Barcellona

La storia dell’approvazione del Piano Cerdà è in realtà assai complessa. A metà dell’Ottocento, in un clima caratterizzato dalle parole d’ordine ¡Abajo las murallas!, il comune di Barcellona bandì una gara per l’espansione della città sul terreno pianeggiante che si estendeva prima dei villaggi di Sarrià e di Gràcia. A vincerlo fu il progetto presentato dall’architetto Antoni Rovira i Trias che prevedeva un ampliamento radiale a partire dalla città vecchia.

Il piano però non piacque a Madrid che per regio decreto impose quello presentato da Cerdà. Il quale si ispirava piuttosto ai contemporanei progetti haussmanniani per il risanamento di Parigi, anche se qui non c’era nulla da distruggere ma soltanto da costruire.

Il motto dell’ingegnere era: “Ruralizzare la città, urbanizzare la campagna”, parole nelle quali sono sintetizzate le sue istanze di socialismo utopistico abbinate a esigenze di razionalità e di geometrica uguaglianza. Nacquero così, poco a poco, gli isolati ottogonali simili gli uni agli altri, con gli angoli smussati. A molti questa scelta non piacque, come a Puig i Cadafalch che detestava la sua “sacrale monotonia”.

In realtà il progetto iniziale di Cerdà prevedeva molti più spazi verdi e fu in parte snaturato dalla speculazione edilizia che puntava a moltiplicare le superfici abitative e commerciali, in luogo di servizi per gli abitanti come ospedali, scuole, mercati e parchi.

Pur con questi limiti, l’Eixample rimane uno dei più significativi progetti urbanistici dell’Europa moderna con le sue strade larghe almeno 20 metri, gli ampi marciapiedi, e gli slarghi oggi occupati da centinaia di caffé e locali pubblici.

Nasce la nuova Barcellona: 1859

Nel 1848 con l’inaugurazione della linea ferroviaria da Barcellona a Mataró e nel 1854 delle linee per Girona e Tarragona insieme alla stazione di Sarriá – inaugurata nel 1863 -, si determinò il tracciato dell’Eixample.

Nel 1854, durante il Biennio Progressista, Barcellona aveva finalmente ricevuto l’autorizzazione ad abbattere le mura e nel 1859 lo Stato approva il Piano di Riforma ed Espansione di Ildefons Cerdà, prevedendo una città moderna diffusa in tutta la pianura.

Nel 1860 ebbe inizio la costruzione della nuova Barcellona, quella che conosciamo oggi, suddivisa in isolati tutti uguali ma che iniziarono a caratterizzarsi con facciate moderniste uniche al mondo.

Puzzle Barcellona Mappa 1859

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Puzzle Barcellona – 540 pezzi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.