fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Due ragazze che leggono Renoir – 1000 pezzi

Novità Hot

(*) Le proporzioni del puzzle ultimato potrebbero non rispecchiare perfettamente quelle dell’immagine riportata sulla scatola.

Due ragazze che leggono Renoir – 1000 pezzi

19,90

Disponibile

DT66909RE02. Disponibile Categoria: .

Scopri il puzzle Due ragazze che leggono Renoir per conoscere uno degli studi più conosciuti ed elaborati dell’arte moderna ed Impressionista.
Inoltre componendo uno dei nostri puzzle impressionisti potrai divertirti ed emozionarti scoprendo l’arte dei grandi maestri pezzo dopo pezzo.

Informazioni aggiuntive

Numero pezzi

Marca

Artista

Movimenti artistici

Museo d'arte

Dimensioni dell'opera

48,2 cm x 56,5 cm

Difficoltà

Dimensioni puzzle

68 cm x 47 cm

Dimensioni scatola

38 cm x 26,5 cm x 5,5 cm

EAN

594750286690902

Caratteristiche del puzzle

Il puzzle due ragazze che leggono Renoir è uno degli studi più conosciuti ed elaborati dell’arte impressionista e dell’incontro sapiente tra pittura moderna e pittura classica.

Infatti Due ragazze che leggono Renoir è un dipinto ad olio su tela datato tra l’anno 1890 e il 1891. Realizzato da Pierre-Auguste Renoir  il dipinto è interessante da studiare tra le opere d’arte di Renoir. Infatti in queso periodo e in tutta la sua pittura il maestro francese dimostrò di comprendere sia l’arte impressionista che le tecniche di pittura classica.

Grazie a questo bellissimo puzzle d’arte da 1000 pezzi della marca D-Toys puoi scoprire tutta la meraviglia dell’arte impressionista del pittore francese Pierre-Auguste Renoir.

Il puzzle Due ragazze che leggono Renoir

Due ragazze che leggono Renoir è un dipinto ad olio su tela realizzato tra il 1890 e il 1891. Pierre-Auguste Renoir dimostra in questo dipinto tutta la sua capacità di sintesi delle varie correnti pittoriche mescolando sia l’arte impressionista che le tecniche di pittura classica.

Numero Pezzi Puzzle Numero pezzi1000 Marche Puzzle MarcaD-Toys
Dimensioni Puzzle Dimensioni puzzle (cm)47 x 68 Dimensioni Scatola Puzzle Dimensioni scatola (cm)38 x 26,5 x 5,5

Descrizione dell’opera

Due ragazze che leggono è un dipinto ad olio su tela datato tra l’anno 1890 e il 1891. Realizzato da Pierre-Auguste Renoir il dipinto è interessante da studiare tra le opere d’arte di Renoir. Infatti in queso periodo e in tutta la sua pittura il maestro francese dimostrò di comprendere sia l’arte impressionista che le tecniche di pittura classica.

Verso gli ultimi anni della sua carriera pittorica, Renoir, si allontanò dalla pittura impressionista e cercò di diventare più creativo mescolando tecniche di arte classica e tecniche di arte moderna.

Due ragazze che leggono di Renoir è un ottimo esempio di un incontro tra le due tecniche pittoriche completamente divergenti. Infatti i dipinti classici erano soliti prestare molta attenzione alle immagini idealizzate nel dipinto. Al contrario nell’arte impressionista l’attenzione era rivolta alla luce e al colore.
Renoir in questo dipinto ha mescolato questi due aspetti creando un dipinto che è stato a lungo un punto di riferimento.

Due ragazze che leggono è un dipinto fenomenale. La miscela di pittura classica e tecniche pittoriche impressioniste è sorprendente.

Il dipinto, come suggerisce il nome, raffigura le immagini di due ragazze che leggono un libro. L’equilibrio tra luce e colori permette di creare la spazialità e la resa dei volumi delle due figure. Il dipinto cattura perfettamente la luce che cade sulle ragazze. Lo sfondo è in perfetta fusione con le immagini e fa risaltare chiaramente il soggetto: le due ragazze in lettura.

Il dipinto è stato una grande ispirazione e ha influenzato le carriere di molti pittori contemporanei e successivi. L’opera è caratterizzata da grandi e forti pennellate che si alternano a piccoli tocchi in grado di creare atmosfera e profondità all’immagine.

Puzzle Due Ragazze Che Leggono Renoir

Le Grenouillère Renoir e Monet

Puzzle Monet La Grenouillère
Puzzle Renoir La Grenouillère

Renoir era un grande amante sia della pittura classica che impressionista. Quindi era in grado di lavorare e interagire con molti stili e tecniche pittoriche. Infatti nella sua formazione artistica studiò alla scuola d’arte a Parigi ed era sotto la guida del famoso paesaggista Charles Gleyre.

Sotto Charles Gleyre, incontrò altri giovani pittori come Alfred Sisley, Frédéric Bazille e Claude Monet.

Infatti Renoir e Monet, pur avendo gusti e formazione diversi sono accomunati da una fraterna amicizia.
Nell’estate del 1869 i due pittori si recano insieme a Bougival, un pittoresco villaggio in riva alla Senna, una ventina di kilometri a Ovest di Parigi.

La maggior attrattiva naturalistica del luogo era costituita dall’isolotto di Croissy che, posto nel bel mezzo della Senna, ne divideva il corso in due rami. Collegato alla terraferma da un ponte, era stato attrezzato con un caratteristico ristorante all’aperto, allestito su uno zatterone ormeggiato alla riva, e con alcuni stabilimenti balneari immersi nella vegetazione.

L’intero complesso era noto con il nome scherzoso di Grenouillère, che significa letteralmente «stagno delle rane» ma che, nel francese parlato, sta anche a indicare un luogo ove si riuniscono tante ragazze desiderose di divertirsi.
Renoir e Monet collocano dunque i propri cavalletti uno accanto all’altro e in poche ore ciascuno realizza la propria Grenouillère. Il dipinto di Monet è oggi conservato al Metropolitan Museum di New York, mentre quello di Renoir si trova al National museum di Stoccolma.

L’analisi parallela delle due opere ci consente di capire meglio il diverso modo di essere impressionista di ciascuno dei due artisti.  Infatti il punto di vista è pressoché il medesimo, ma diversa è l’attenzione che essi pongono alla scena.
Mentre Monet privilegia l’immagine d’insieme, allontanando prospetticamente l’isolotto centrale, Renoir è più sensibile alle presenze umane che, pur nella vaporosa indeterminatezza delle piccole e veloci pennellate, appaiono comunque meglio definite di quelle dell’amico. Le figure di Monet, infatti, sono tratteggiate non diversamente dalle piante e dal resto della natura circostante, con la quale appaiono in perfetto equilibrio.
L’attenzione di Monet, dunque, rimane sempre estremamente sintetica.
Dove entrambi gli artisti hanno dato il meglio di sé e però nella rappresentazione della mobilità dell’acqua e dei mille riflessi che la colorano, Monet usa pochi colori dati a pennellate orizzontali, individuando le zone di luce e di ombra con bruschi cambiamenti cromatici, come ad esempio intorno alle barche e all’isolotto centrale o in prossimità della riva opposta.

Renoir, invece, adotta una pennellata più minuta, frammentando la luce in piccole chiazzette di colore e conferendo all’insieme una sensazione di gioiosa vivacità.
La Grenouillere di Renoir è indubbiamente più festosa e squillante, come tutta la sua pittura, del resto, mentre l’interpretazione che ne da Monet è forse meno appariscente ma senz’altro più rigorosa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Due ragazze che leggono Renoir – 1000 pezzi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =

Accedi Account

Sei già un cliente di Puzzle Arte?

Invaild email address.

6 or more characters, letters and numbers. Must contain at least one number.

Le tue informazioni non verranno condivise con terzi.