fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Puzzle henri de toulouse lautrec

Scopri i puzzle Henri de Toulouse-Lautrec

oppure leggi tante informazioni e curiosità su henri de toulouse-lautrec


Puzzle Lautrec

Scopri i puzzle Henri de Toulouse-Lautrec ed entra nel mondo dell’arte parigina dei primi dei novecento. Con i Puzzle Henri de Toulouse-Lautrec potrai scoprire le sue opere nella sale del Moulin Rouge.

Su Puzzle Arte la migliore selezione di opere e di dipinti del grande maestro francese Henri de Toulouse-Lautrec.

La storia di Henri de Toulouse-Lautrec

Henry-Marie-Raymond de Toulouse-Lautrec-Monfa proveniva da una famiglia aristocratica la cui genealogia risaliva al Medioevo.
Ciò influì sul suo gusto raffinato, anche sul desiderio di contraddirlo attraverso la frequentazione dei bassifondi metropolitani privi di formalismo.

Di salute cagionevole, ebbe la sfortuna di fratturarsi da piccolo entrambe le
gambe, frattura che provocò un blocco della crescita degli arti inferiori che ne
segnò il fisico e il morale.
Raffinato, ma nano e sciancato, avvertì come i più sensibili tra i suoi colleghi il desiderio di fuga dalla Parigi degli affari. Preferì intrufolarsi nella vita notturna del quartiere di Montmartre, di cui le sue opere sono in buona parte un reportage grafico e pittorico.

La pittura di Toulouse-Lautrec

All’inizio della sua carriera artistica adottò lo stile naturalistico di Degas, ma il suo spirito lo condusse a una visione caricaturale degli ambienti che frequentava.

Dietro i velluti rossi di un teatro di varietà come il Moulin Rouge vide seduzioni dozzinali, tristezze, vecchiaie, ma anche amicizie sincere.

Non abbracciò un’estetica dichiaratamente simbolista, tuttavia le prostitute, le cantanti e le ballerine che dipinse sono il simbolo di quella vita brulicante, emarginata dal mondo diurno ma protagonista in quello della notte.

Infatti l’ opera di Touluse-Lautrec Au Moulin Rouge è probabilmente il suo dipinto più noto. Sullo sfondo, al centro del quadro si vede l’artista attraversare la scena in compagnia di un suo cugino.

A destra la ballerina”La Goulue“, stella del momento, si pettina davanti a uno specchio e viene ritratta di schiena.

A sinistra, intorno alla tavola, all’epoca erano riconosciuti alcuni personaggi parigini. In primissimo piano a destra sta il viso di un’altra star del locale, la cui ombra verdastra ha i toni esasperati della illuminazione artificiale e anticipa i colori acidi della pittura fauve.

In questa livida atmosfera tutti assumono un’aura inquietante e un aspetto grottesco. Il tono esasperato dell’immagine è reso più appariscente dal brusco taglio prospettico del quadro.

L’arte e la tecnica di Toulouse-Lautrec

Attraverso le sue linee sinuose, ottenute con un tratto molto sicuro e continuo,
Toulouse-Lautrec interpretò il gusto dell‘Art Nouveau senza eccessivi compiacimenti ornamentali.

Caratteristico della sua adesione agli aspetti più avanzati di quell’estetica,
ponte tra il mondo della decorazione e quello della produzione industriale, fu il
suo lavoro come grafico pubblicitario; incaricato di disegnare i cartelloni teatrali da stampare in migliaia di copie, fu l’interprete più ambito da intrattenitori di grande popolarità come La Goulue, Jane Avril, Yvette Guilbert, Aristide Bruant, che con i suoi tratti sintetici e graffianti trasformò in icone indimenticabili.

Infine si dedicò anche alla pittura su vetro per Tiffany e ad altre attività di arte connessa alla riproducibilità tecnica: attraverso Toulouse-Lautrec la figura dell’artista cercò una nuova declinazione, destinata a essere una tentazione non sempre riuscita, ma fortissima per gli artisti di tutto il Novecento: quella di chi riesce a entrare in contatto non tanto e non solo con le classi superiori, ma anche con il gusto di un pubblico più allargato o ad dirittura massificato.