fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Puzzle vermeer

Scopri i puzzle Vermeer

oppure leggi tante informazioni e curiosità su vermeer


Puzzle Vermeer

Scopri insieme a noi il puzzle Vermeer con la meravigliosa opera la ragazza con l’orecchino di perla, uno dei più noti dipinti del grande maestro olandese, conservato nella Mauritshuis dell’Aia. Conosciuto anche come la “Monna Lisa olandese.

Curiosità sulla vita di Vermeer

Jan Vermeer è sicuramente l’esponente della pittura olandese del XVII secolo più conosciuto ed amato. Gran parte della sua vita è ancora avvolta nel mistero così come le sue opere e questo ne ha accresciuto il successo e la notorietà.
Infatti si conoscono solo quaranta quadri, un numero esiguo per un artista così famoso, e pochissimi documenti che ci offrono l’immagine di questo pittore dal tratto unico e delicato ed attento alle dinamiche artistiche europee.

La data di nascita non è certa, sappiamo che fu battezzato il 31 ottobre del 1632 a Delft, città nella quale rimase per tutta la vita. Si pensa, quindi, che nacque il giorno precedente, il 30 ottobre, da una famiglia della media borghesia. Il padre era tessitore di seta e mercante d’arte. Ben presto, nel 1641, i genitori acquistarono una locanda, chiamata la Mechelen, che il giovane pittore erediterà alla morte del padre.
Di Vermeer bambino e adolescente non si sa nulla. Anche la sua formazione artistica è incerta. Non si sa se abbia mai lasciato Delft per studiare pittura altrove.

Nell’aprile 1653 Vermeer sposò Catharina Bolnes, proveniente da una ricca famiglia cattolica di Gouda, nella chiesa di Schipluy

Johannes aveva poco più di ventanni, Catharina un anno di più. Qualche giorno prima di sposarsi Vermeer probabilmente si convertì al cattolicesimo.

Nei loro ventitré anni di matrimonio ebbero quindici figli, dei quali quattro morirono prima del padre.

L’arte di Vermeer

Vermeer dipinse la sua cittadina e interni borghesi. Nelle sue stanze non ritrae la realtà così come si presenta, ma la compone, come farebbe oggi un regista di un film, il quale determina meticolosamente la luce, l’inquadratura, il costume, la posa, gli oggetti.

Si distinse dai suoi colleghi per la capacità innata di far vedere con occhi nuovi la tranquilla, rassicurante bellezza di un semplice gesto, di uno sguardo, della sospensione di un pensiero.

L’opera più famosa di Vermeer

La ragazza con l’orecchino di perla (noto anche con il titolo di “Ragazza col turbante”) è il capolavoro indiscusso di Jan Vermeer, un’opera che ha ispirato libri ed incuriosito ogni osservatore.

Il quadro, privo di sfondo, ritrae una giovane donna, con il busto di profilo ma il volto ruotato verso l’osservatore, come se si fosse girata per rispondere al richiamo di una voce. L’opera è diventata così famosa e popolare da essere stata ribattezzata “la Gioconda olandese”.

Lo sguardo della modella è languido e ammaliante e anche le labbra, umide e socchiuse, caricano la sua figura di un innocente erotismo. La ragazza, che si trova con tutta evidenza davanti a una finestra, indossa un curioso copricapo variopinto, composto da un panno giallo avvolto a mo’ di turbante e tenuto fermo da una fascia di stoffa azzurra che le cinge la fronte, e porta all’orecchio un prezioso orecchino, con una grande perla a goccia che riflette la luce del sole. Il gioiello è dipinto utilizzando solo due pennellate, separate l’una dall’altra: è il nostro occhio a darci l’illusione di vedere la perla intera.

Non si conoscono né il nome della misteriosa ragazza né le circostanze della commissione o della realizzazione del quadro, elementi, questi, che ne hanno ovviamente aumentato il fascino.

La morte di Vermeer

Travolto dai debiti Jan Vermeer muore il 15 dicembre 1675 all’età di 43 anni. L’anno dopo la moglie dichiarando bancarotta afferma in un documento: “a causa delle grandi spese dovute ai figli e per le quali non disponeva più di mezzi personali, si è afflitto e indebolito talmente che ha perso la salute ed è morto nel giro di un giorno e mezzo“.

Black Puzzle Gratis Puzzle Arte