fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Museum of Modern Art, New York

Scopri i puzzle delle opere d'arte del Museum of Modern Art, New York

oppure leggi tante informazioni e curiosità su museum of modern art, new york

Museum Of Modern Art

Il Museum of Modern Art di New York conosciuto anche con l’acronimo MoMA si trova nel cuore pulsante della grande mela. Infatti è a Manhattan nel centro di New York sulla 53ª strada.

La storia del Museum of Modern Art

Questo museo ebbe e continua ad avere una straordinaria importanza per lo sviluppo dell’arte moderna e contemporanea. Per questo motivo è considerato probabilmente il principale museo di modern art al mondo 

La collezione del museo propone un’incomparabile visione d’insieme dell’arte moderna e contemporanea mondiale. Infatti ospita progetti d’architettura e oggetti di design. Inoltre le sue sale sono colme di disegni, dipinti, sculture, fotografie, illustrazioni, film e opere multimediali.

In tutto l’archivio del MoMA raccoglie 300.000 libri e periodici, oltre alle schede personali di più di 70.000 artisti.

Le origini del Museum of Modern Art di New York

L’idea originale di un museo di arte moderna fu sviluppata nel 1928 da Abby Aldrich Rockefelle e da due delle sue amiche. Questo gruppo, tutto al femminile, divenne noto con vari soprannomi, tra cui il più famoso è  “the Ladies”.
Inizialmente il loro museo era situato in un edificio piuttosto modesto e lo aprirono al pubblico il 7 novembre 1929 proprio alle porte delle grande depressione.
Si trattò di uno dei primi musei statunitensi ad essere dedicato interamente all’arte moderna e d’avanguardia
La collezione del museo, che in origine era composta di sole otto stampe e un disegno avuti grazie ad una donazione, si ampliò velocemente. Nel novembre del 1929 si tenne la prima mostra di successo, in cui furono esposte opere di Van Gogh, Gauguin e Cézanne.

Infatti nel 1935 si tenne la personale esposizione di  Vincent van Gogh inaugurata il 4 novembre 1935. Comprendeva 66 dipinti ad olio e 50 disegni fino ad allora inediti provenienti dai Paesi Bassi. Inoltre la collezione comprendeva delle lettere e degli estratti scritti dall’artista.

Puzzle in offerta