fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Uffizi, Firenze

Scopri i puzzle delle opere d'arte del Uffizi, Firenze

oppure leggi tante informazioni e curiosità su uffizi, firenze

Novità 16.4% Hot
Madonna Della Melagrana Botticelli

Madonna della melagrana – Puzzle tondo 525 pezzi

0 out of 5
25,00

Stai risparmiando: 4,90 € (16.4%)

17.8% Hot
Puzzle Venere Di Botticelli
Puzzle Venere Di Botticelli Cornice

Puzzle Venere di Botticelli – 1000 pezzi

0 out of 5
18,90

Stai risparmiando: 4,10 € (17.8%)

Novità 16.6% Hot
Tondo Doni Michelangelo
Puzzle Tondo Doni Michelangelo

Tondo doni Michelangelo – Puzzle tondo 525 pezzi

0 out of 5
25,00

Stai risparmiando: 4,99 € (16.6%)

Uffizi Firenze

La Galleria degli Uffizi è uno dei musei più famosi al mondo per le sue straordinarie collezioni di sculture antiche e di pitture dal Medioevo all’età moderna.

La storia della Galleria degli Uffizi

Subito dopo essersi trasferito a Palazzo Pitti nel 1560, Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana, commissionò a Giorgio Vasari, suo artista di fiducia, la costruzione degli uffici amministrativi e giudiziari di Firenze.

Il maestoso edificio situato tra Palazzo Vecchio e le sponde dell’Arno è collegato, tramite il Corridoio Vasariano, a Palazzo Pitti e al Giardino di Boboli. L’artista non riuscì però a concludere l’opera, così come il committente non la vide mai terminata. Infatti, venne completata dall’architetto Bernardo Buontalenti e dal figlio di Cosimo, Francesco I de’ Medici.
Nel 1581 quest’ultimo fece allestire al secondo piano la Galleria. Nel 1584 Buontalenti partorì la geniale idea della ottagonale sala della Tribuna, rappresentazione alchemica dei Quattro Elementi, dove si possono ammirare le opere più preziose. Tutti i membri della famiglia contribuirono ad arricchire la collezione spaziando su ogni fronte. Dall’arte antica a quella più moderna, dagli strumenti scientifici utilizzati da Galileo Galilei alle rarissime specie botaniche che la compongono.

Gli Uffizi di Anna Maria Luisa de’Medici

Grazie all’ultima discendente della famiglia, Anna Maria Luisa de’Medici,  questa incredibile collezione è rimasta quasi completamente intatta.
Infatti, ella nel 1737 impose al nuovo granducato il Patto di Famiglia, con il quale legò per sempre l’eredità della sua famiglia alla città di Firenze.
L’edificio aprì al pubblico con lo scopo odierno di museo dal Granduca Pietro Leopoldo nel 1769.

Creazioni di ogni tipo si trovano all’interno degli Uffizi che sono una vera e propria mostra di ingegni. Opere di Botticelli, Leonardo, Michelangelo, Caravaggio sono solo alcune delle tante meraviglie che è possibile ammirare negli Uffizi.
I Capolavori destinati a rimanere nella storia del genere umano e della civiltà fiorentina, hanno assicurato al polo cultura della galleria degli Uffizi il vanto di essere tra i siti museali più importanti al mondo.