fbpx
0,00
  • Nessun prodotto nel carrello

Puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse – Monet

Esaurito

(*) Le proporzioni del puzzle ultimato potrebbero non rispecchiare perfettamente quelle dell’immagine riportata sulla scatola.

Puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse – Monet

40,00

Sold Out

IPZ 053. Sold Out Categoria: .

Rivivi la forza dell’arte espressionista con una delle prime opere “en plain air” del pittore francese Monet.
Il puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse da 1000 pezzi della marca Impronte Edizioni apre una finestra su una splendida veduta bucolica ed idilliaca.
Ad ogni pezzo scoprirai tutti i dettagli di questo splendida opera d’arte: un meraviglioso capolavoro del movimento Impressionista.
Quale modo migliore di scoprire un’opera d’arte se non costruendone il puzzle!

Informazioni aggiuntive

Numero pezzi

Marca

Artista

Museo d'arte

Movimenti artistici

Difficoltà

Dimensioni puzzle

68 cm x 48 cm

Dimensioni scatola

31 cm x 24 cm x 6,5 cm

EAN

8026311016129

Caratteristiche del puzzle

Il puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse è uno splendido esempio delle opere “en plein air” di Claude Monet. La nostra proposta per questa meravigliosa opera d’arte è il puzzle da 1000 pezzi della Marca Impronte Edizioni. I colori di questa edizione rispecchiano a pieno la forza espressiva delle pennellate del pittore francese. Il livello del dettaglio è molto alta e l’immagine stampata e di ottima qualità.
Costruendo questo puzzle scoprirai pezzo per pezzo tutta la meraviglia dell’arte espressionista.

Il Puzzle Pompei nel dettaglio

Il puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse da 1000 pezzi della marca Impronte Edizioni è uno splendido esempio di puzzle impressionista.
Il soggetto è molto raro e particolare e riporta un capolavoro “minore” di Monet. Una delle prime vedute del pittore parigino che testimonia tutta la forse della sua espressività.
I colori del puzzle sono molto brillanti e i dettagli estremamente accurati e ricercati. I tasselli del puzzle sono sottili ma robusti e l’incastro è perfetto.

Numero Pezzi Puzzle Numero pezzi1000 Marche Puzzle MarcaImpronte Edizioni
Dimensioni Puzzle Dimensioni puzzle (cm)68 x 48 Dimensioni Scatola Puzzle Dimensioni scatola (cm)31 x 24 x 6,5

Descrizione dell’opera

Signora in giardino a Sainte-Adresse è un opera impressionista risalente ai primi studi “en plein air” di Claude Monet. Infatti come in tutti i dipinti di questa bellissima corrente artistica l’ispirazione viene catturata dell’artista direttamente sul posto attraverso tela pennello e tubetti di colore (un’invenzione risalente a fine ottocento).
La luce del sole inonda i dipinti degli impressionisti, che hanno fatto la maggior parte della loro pittura fuori dalla porta, direttamente dalla natura.

Adolphe Monet In The Garden Of Le Coteau At Sainte Adresse
Flowering Garden At Sainte Adresse Monet
La Terrazza A Sainte Adresse Monet

La Signora in giardino a Sainte-Adresse (anche conosciuta come “dame in garden”) è un bellissimo dipinto a olio su tela di dimensioni 82,3×101,5 centimetri realizzato nel 1867 dal grande pittore Impressionista Claude Monet. È conservato nel Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo ed è considerato un importantissimo dipinto per la storia dellImpressionismo e per la crescita artistica di Monet.
In questo dipinto infatti il giovane Monet cerca di districarsi nel arduo compito di integrare i personaggi in un paesaggio dando l’impressione dell’aria e della luce. Infatti per il pittore francese la luce era un elemento essenziale nella composizione e nella creazione di un dipinto “en plein air”.
Più tardi nella sua carriera si avvicinerà al concetto che lo stesso soggetto va ripetutamente dipinto sotto tutti i tipi di luce possibile ed in questo modo darà vita al bellissimo ciclo di dipinti della cattedrale di Rouen
Ne la signora in giardino, Monet trova una risposta dipingendo le ombre e le luci colorate, gli squarci di sole che filtrano attraverso il fogliame, i riflessi chiari in contorni sfumati nella penombra.
Caratteristiche della pittura di Monet era i grandi giochi che sapeva creare tra luci e ombre e in questo dipinto, anche se ancora in maniera acerba, si riconosce già la maestria nella gestione della luce e dei colori vividi. Infatti questa fu la sua grande peculiarità che avrebbero fissato sulla tela le sensazioni del pittore di fronte alla natura.
Monet in quel momento era agli inizi della sua carriera, sperimentando metodi e argomenti. I suoi dipinti precedenti ebbero successo nei Saloni di Parigi.
Tuttavia, terminato in bottega, il quadro viene rifiutato dalla giuria del Salon del 1867 che, oltre all’assenza del soggetto o della narrazione, deplora la pennellata a vista indice di spregiudicatezza e di imperfezione.
Proprio quella imperfezione che la giuria aveva criticato sarà la grande fama odierna di Monet. Quella pennellata rapida, quasi sporca, sempre alla ricerca delle immediata impressione della realtà e non della sua studiata raffigurazione in studio.

L'impressionismo e i giochi di luce

L’impressionismo è una corrente pittorica nata a Parigi verso la fine del Diciannovesimo secolo. Nasce ufficialmente il 15 aprile 1874 in occasione della mostra tenuta nello studio del fotografo Nadar da un gruppo di artisti respinti dal Salon di Parigi, il tempio della pittura riconosciuta e ufficiale a cui tutti gli artisti dell’epoca facevano riferimento.
Per questo motivo spesso si considera l’Impressionismo come la prima Avanguardia artistica. Infatti la sua scelta non convenzionale di  pittura e di rapporto stesso con l’opera d’arte le renderanno fama incredibile fino ai giorni nostri.
Tuttavia la prima mostra ha un esito disastroso e provoca feroci polemiche.
Ispirandosi al titolo del dipinto Impressione sole nascente di Claude Monet, il critico d’arte Leroy definisce ironicamente questi pittori impressionisti. 

Infatti lo scopo di questi artisti è cogliere l’impressione visiva della realtà; da qui la necessità di un’esecuzione rapida, senza disegno preliminare, senza ritocchi e sfumature.
Il fondamento della tecnica impressionista è lo studio della luce e del colore; per conferire la massima luminosità ai dipinti gli impressionisti accostano direttamente sulla tela i colori puri (proprio da questa tecnica nascerà il movimento del divisionismo e del puntinismo di cui faranno parte Giovanni Segantini e Georges Seurat).

Impressione Sole Nascente Di Claude Monet

Gli Impressionisti aboliscono l’uso del nero per realizzare le ombre, che vengono rese combinando diversi colori tecnica usata anche dai contemporanei Macchiaioli Fiorentini. Tuttavia a differenza dei Macchiaioli, gli impressionisti rappresentano il medesimo soggetto in diversi momenti del giorno per mostrare come la luce, nel suo continuo divenire, trasformi cose e colori.

Monet, la pittura all’aperto

Nel 1866 Claude Monet inizia a dipingere dal vero, nel giardino dell’abitazione che ha preso in affitto nella periferia parigina. La ricerca di Monet non è solo quella di rendere il dipinto più immediato possibile.
Ma l’ambizione del giovane Monet è la seguente: come riuscire ad integrare i personaggi in un paesaggio dando l’impressione dell’aria e della luce.
Il pittore trova una risposta dipingendo le ombre e le luci colorate, gli squarci di sole che filtrano attraverso il fogliame, i riflessi chiari in contorni sfumati nella penombra. Emile Zola scrive dei dipinti di Monet:

“Il sole cadeva dritto sulle gonne di un candore splendente; l’ombra sbiadita di un albero delineava sui viali, sugli abiti resi brillanti dalla luce solare, un grande velo grigio. Nulla di più strano come effetto. Bisogna amare in modo smisurato il proprio tempo per osare così tanto, abiti che l’ombra ed il sole dividono in due”.

Caratteristiche della pittura di Monet erano i contrasti di luci e ombre, i colori forti, vividi, che avrebbero fissato sulla tela le sensazioni del pittore di fronte alla natura.
Il colore stesso era usato in modo rivoluzionario: i toni chiari contrastano con le ombre complementari, gli alberi prendono tinte insolite. Infatti il nero, la totale assenza di luce, viene escluso, preferendo le sfumature del blu più scuro o del marrone.

Ninfee Giverny Monet

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Puzzle Signora in giardino a Sainte-Adresse – Monet”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 9 =

Accedi Account

Sei già un cliente di Puzzle Arte?

Invaild email address.

6 or more characters, letters and numbers. Must contain at least one number.

Le tue informazioni non verranno condivise con terzi.